Ancora svastiche e frasi razziste e omofobe, sindaco Fabbri: “Oltre al vandalismo c’è di più”

Ancora un atto vandalico nel ferrarese, dopo la svastica al contrario e le offese sulla vetrina del circolo Pd di Porotto.

Un altro raid, con scritte omofobe e razziste, sui muri della palestra comunale del Barco.

A trovare gli atti vandalici è stato il personale della scuola ’Ferruccio Mazza’, dove è stata rotta anche una porta.

“Oltre al vandalismo c’è di più” commenta amaramente su Facebook il sindaco di Ferrara, Alan Fabbri.”Non puo’ essere solo una provocazione a ridosso del Giorno della memoria” di domani, aggiunge il primo cittadino secondo cui “non saranno gesti di alcuni a scheggiare le fondamenta su cui si regge la nostra comunità, tolleranza e rispetto reciproco”. Fabbri si augura che vengano individuati i responsabili.

Dura condanna anche da parte del Partito Democratico.

Al vaglio degli investigatori ci sarebbero le immagini delle telecamere di sorveglianza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *