Tanti successi per la Fighters Team

DArio MezzogoriLa quarta tappa del campionato nazionale confederale Iaksa si è svolta a Bareggio, provincia di Milano, organizzata dal Maestro Scorrano, affermato presidente della WFC Italia, e ha visto la partecipazione di un grande numero di atleti nel contatto pieno ( il Maestro Scorrano è tra i leader in Italia nella specialità ); inoltre, grazie alla collaborazione di Iaksa, si è avuta una notevole partecipazione di atleti anche nel contatto leggero.
Tante le medaglie d’oro per la Fighters Team, coordinata dal Maestro Paolo Gherardi, meno positiva la prova dei nostri campioni ferraresi che a parte l’ormai imbattibile Dario Mezzogori hanno in vari casi fallito il gradino più alto del podio. Si mantiene primo nelle classifiche generali Max Gaiani del Pala Palestre che si deve accontentare di un 3° posto perdendo dal campione juniores a cui è concesso partecipare anche nella categoria Seniores in quanto sarà il 2014 l’anno della maggior età che scandisce il passaggio di categoria. E’ stato uno scontro tra l’esperienza di Max ( 41 anni ) e l’esplosività del giovanissimo che ha evidenziato però un Max spento che ha combattuto di molto al di sotto delle sue potenzialità. Grande soddisfazione per le 2 medaglie d’argento del maestro Andrea Alebbi di Argenta, che dopo tanti anni torna a combattere sia nei seniores che nei veterani, grande impresa che lo vedo antagonista a Pagliari pluricampione del mondo; è lecito aspettrsi ancora grandi risultati per lui nella prossima tappa di campionato che si svolgerà a Cremona.
Bravi gli agonisti dell’ASD Kleb Sport Friend, Emanuele Pattacchiola e Luca Cannella; per Emanuele si avvicina il sogno del titolo assoluto di campione Italiano mantenendosi al primo posto con 2 medaglie d’oro vinte a Padova e a Molinella e un secondo posto a Milano dopo aver superato ben 3 avversari. Luca invece è incappato in un verdetto discutibile ma che appare comprensibile alla luce del fatto che si è trattato della sua prima esperienza di gara tra atleti esperti, dopo 2 vittorie nette come esordiente. Ha comunque eseguito un ottimo combattimento tecnico che ha acceso gli applausi del pubblico in più di una circostanza. Un’altra battuta di arresto l’hanno avuta Mirko Trappella e Fabio Pozzati, dell’ASD Byb neonata palestra Ferrarese; Fabio atleta di altissimo livello non ce l’ha fatta a vincere la finale contro l’antagonista compagno di squadra Alex Artioli di Mezzolara. La sfida è sempre più accesa quanto corretta e continuerà nelle prossime tappe di campionato. Aumentando il livello agonistico e andando verso la fine del campionato sale la competitività anche all’interno della Fighters Team tra i vari corsi e i vari maestri che cercano di aggiudicarsi l’annuale trofeo di miglior Maestro, trofeo vinto dal Maestro che riesce a portare il maggior numero di atleti a far parte della Nazionale. A tutt’oggi risulta in testa il Maestro Talamo Maurizio di Mezzolara che punta a ben 3 titoli assoluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *