Omicidio Tartari: indagata madre rapinatore e badante della vicina

C’è una novità nell’omicidio di Pierluigi Tartari, il pensionato ucciso barbaramente nel 2015 nel ferrarese da una banda di tre persone poi arrestate e ora in carcere.

La madre di uno di questi è stata indagata, per i reati di favoreggiamento personale e ricettazione.

La donna, di origine slovacca, madre di Patrick Ruszo, condannato all’ergastolo per l’omicidio Tartari, era la badante della vicina di casa dell’elettricista in pensione ucciso durante una rapina nel settembre di quattro anni fa.

La Squadra Mobile e la Procura di Ferrara le contestano di aver detto falsità durante le testimonianze e di aver ricevuto un televisore rubato alla casa di cura Salus dal capo della banda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *