Tassa soggiorno, Asshotel: “Penalizza arrivo gruppi turistici”

Ferrara

Tassa di soggiorno ancora in primo piano perché dopo il tavolo di lunedì in cui l’assessore alla cultura, Massimo Maisto, ha detto che la tassa non ha influito più di tanto sulla presenza dei turisti. Non è completamente d’accordo Assohotel di Confesercenti.

Una tassa introdotta tra mille polemiche che a 4 mesi dalla sua entrata in vigore ha portato nelle casse del Comune 185 mila euro. L’assessore alla cultura Massimo Maisto, poche ore dopo la riunione del tavolo sulla tassa di soggiorno, aveva detto che “non ha influito sulla scelta di Ferrara da parte dei turisti, confermato dai dati di presenze negli hotel”.

Asshotel di Confesercenti Ferrara, rappresentato da Nicola Scolamacchia dell’hotel Astra, dice di non essere completamente d’accordo con Maisto. Per Asshotel la tassa soggiorno, variabile tra i 50 centesimi e i 3 euro, non ha influito sulla scelta di Ferrara da parte del singolo turista, delle coppie e delle famiglie.

Negli ultimi 4 mesi la tassa, per Confesercenti, avrebbe pesato molto sui gruppi di turisti. Per Scolamacchia, nella fase di prenotazione delle camere per i gruppi di persone maggiorenni, gli under 18 infatti non pagano la tassa, i tour operator chiederebbero agli albergatori di sobbarcarsi in parte il costo la tassa di soggiorno, in teoria a carico del solo turista.

Questo significa maggiori difficoltà per i gestori degli hotel che incontrano anche diverse difficoltà nella fase amministrativo-burocratica. “Un onere non banale” per Asshotel, che chiede al Comune di semplificare la procedura amministrativa per la tassa di soggiorno.

Il denaro incassato, secondo Maisto, verrà reinvestito nel settore culturale e turistico di Ferrara. Sicuramente per gli albergatori, i primi mesi della tassa di soggiorno si inseriscono in un periodo nero per il turismo. Per Asshotel infatti, rispetto al 2010, finora per quest’anno sono calate le presenze e anche le tariffe ma i costi invece sono cresciuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *