Cna Ferrara: “Tasse troppo alte per le PMI”

Alberto Minarelli, presidente Cna Ferrara
Alberto Minarelli, presidente Cna Ferrara

La più esosa è Reggio Calabria, seguita da Bologna e da Roma; la meno dispendiosa, dal punto di vista delle imposte, è sicuramente Gorizia, pressoché a pari merito con Cuneo e Belluno.

L’osservatorio sulla tassazione della CNA nazionale ha pubblicato oggi i dati relativi alle imposizioni fiscali che gravano sulle piccole e medie imprese: a Reggio Calabria le imprese versano al fisco – nazionale e locale – un po’ più del 73 per cento dei propri introiti; a Gorizia, si scende al 53%. Ferrara si posiziona all’80esimo posto se si parte da Reggio Calabria, al 45esimo se si parte da Gorizia: le imprese, nella nostra città, versano al fisco mediamente il 59,5% delle proprie entrate. Significa che un’impresa media lavora 218 giorni l’anno per pagare il fisco, e solo 147 per se stessa e per il proprio reddito.

Nel tempo, la situazione è leggermente migliorata: a livello nazionale ma anche a livello locale. nel 2012 la tassazione indiceva per il 61,9% sul reddito delle imprese ferraresi, nel 2015 l’incidenza è scesa al 59,5%, con una consistente riduzione della tassazione locale, passata dal 25% del 2012 al 17, 9 del 2015 e al 17,5 del 2016. La tassazione locale è scesa più velocemente di quella nazionale, che anzi è aumentata,sia pure di poco, negli ultimi anni: un fenomeno generale, che riguarda Ferrara ma anche gli altri 124 comuni presi in esame dall’osservatorio di CNA. In sostanza c’è qualche oggettivo miglioramento, ma la tassazione a carico delle PMI resta sempre troppo alta: “Siamo in presenza – dice il Presidente di CNA Alberto Minarelli di un prelievo fiscale sulle piccole e medie imprese di gran lunga ancora troppo gravoso che, di fatto, ne strangola le opportunità di ripresaC’è ancora moltissimo da fare per ridurre il macigno fiscale sulle pmi, sia da parte dello Stato, che delle Amministrazioni locali. Non possiamo accontentarci di qualche decimale in più o in meno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *