Tchoukball: ai Bulls la Coppa Italia

In finale vittoria con Saronno Castor

Il Ferrara Tchoukball si aggiudica la Coppa Italia conquistando il secondo trofeo nazionale dopo lo scudetto del 2011. Protagonisti dell’impresa i Bulls, squadra che unisce esperienza e freschezza in un mix che in questa stagione sta dando risultati interessanti.

La Coppa Italia è alla sua seconda edizione e, dopo le precedenti fasi selettive, si è conclusa il 9 aprile a Forlimpopoli con la presenza contemporanea di 7 squadre di Serie A e 5 di Serie B con lo scopo di aumentare le occasioni di confronto fra le due categorie in cui oggi è diviso il Tchoukball italiano.

Altra novità della Coppa Italia è la disputa di partite al meglio dei due set al posto dei tradizionali tempi scanditi dal cronometro. Ciò aumenta la spettacolarità, la velocità e anche la possibilità di raggiungere risultati fuori dai pronostici.

I ferraresi Bulls, allenati da Antonio Cremonini, hanno superato agevolmente la fase di qualificazione arrivando senza particolari patemi alla finalissima con i quotatissimi Saronno Castor reduci, fra l’altro, dalla conquista del titolo assoluto europeo il 26 marzo.

L’assenza di una ragazza da schierare in campo ha costretto i lombardi a giocare in 6 invece che in 7, ma la carenza è stata abbondantemente compensata dall’esperienza e dalla tecnica dei giocatori in campo, tutti con diversi titoli nazionali ed europei nel proprio curriculum.

La finale è stata una girandola di emozioni coi ferraresi nel primo set paralizzati dalla tensione: incapaci di entrare in partita hanno subito i primi 15 punti che hanno assegnato il set ai saronnesi.

Il secondo set ha visto qualche segnale di ripresa che ha portato al prolungamento fino al massimo dei 20 punti. Sul 19 pari con palla a Saronno la partita stava per chiudersi; invece una gestione sbagliata da parte degli “amaretti” ha rimesso in gioco gli estensi che hanno conquistato (20 a 19) il diritto al set di spareggio.

La bella ha visto in campo due squadre alla pari con giocate spettacolari: alla fine i Bulls hanno messo sul parquet più energia e, sull’ondata dello scampato pericolo, hanno portato a casa la Coppa col parziale di 15 a 11.

Una grande soddisfazione per il Ferrara Tchoukball che nella stessa giornata ha ottenuto ottimi risultati anche dai Conad Krasnodar (sesti nel ranking finale) e dai Los Cornetteros che hanno chiuso all’undicesimo posto sconfiggendo comunque un’avversaria diretta nei prossimi Play Off di Serie B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *