TCHOUKBALL: a Castellanza gli Europei

Per la seconda volta l’Italia ospita la rassegna continentale

Ritorna il tchoukball e lo fa con un appuntamento molto importante: i campionati europei. L’ultima edizione si è tenuta nel 2016 e ha visto l’Italia sul podio in tute le categorie: oro per le categorie maschili M15 e M18, argento per la maggiore maschile e bronzo per la maggiore femminile. Questa non è la prima volta che la Federazione Italiana Tchoukball organizza un europeo. L’Italia aveva già ospitato il campionato Europeo nel 2003, il quale si era disputato a Viserba di Rimini. Questa edizione sarà giocata a Castellanza. L’evento sarà diviso in due parti: dal 27 al 30 luglio giocheranno l’EYTC (European Youth Tchoukball Championship) le formazioni più giovani (M12, M15 e M18) e dall’1 al 5 agosto le formazioni maggiori giocheranno l’ETC (European Tchoukball Championship). Sono due anni che i giocatori delle nazionali si preparano per questo evento e sarà interessante seguire passo dopo passo la conquista dei titoli più prestigiosi. Da anni ormai le nazionali più celebri sono Austria e Svizzera; l’Italia è cresciuta molto dal 2016 e i risultati ottenuti nella Nations Cup di Ginevra del dicembre 2017 (l’Italia ha vinto la medaglia d’oro in tutte le categorie e inoltre la nazionale maschile ha battuto Taiwan) fanno prospettare la migliore delle ipotesi: si è certi l’Italia non avrà solo l’occasione di porsi sullo stesso livello di Austria e Svizzera ma perfino di dimostrarsi migliore puntando a vincere. Nell’edizione passata i tesserati ferraresi partecipanti, contando allenatori e giocatori, sono stati 8; quest’anno saranno 25. Questo dato evidenzia nuovamente quanto nel Ferrara Tchoukball stiano crescendo giocatori importanti non solo per le competizioni nazionali, ma anche internazionali. Sarà interessante vedere come giocheranno nel contesto delle nazionali.
Non ci resta quindi che aspettare l’inizio dell’europeo e goderci il bel gioco, all’insegna dello spettacolo e del rispetto dentro e fuori dal campo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *