TCHOUKBALL: doppio turno

Bene i Los Cornettore

Il FETB si è trovato impegnato sia con la Serie B a Carpi che con la Serie A a Bergamo. In generale è stata un’ottima giornata per le squadre ferrarsi. I Los Cornetteros e gli Spaltacus (serie B) hanno giocato con Rimini Caveja e Ravenna SS. Redentore, mentre i Conad Krasnodar e i Bulls (serie A) hanno giocato con Bergamo Tchoukball e Caronno Unet Sharks.
I Los Cornetteros hanno vinto due partite su due. Con Ravenna il match è cominciato con un ampio margine di vantaggio tanto che alla metà del secondo tempo la vittoria era assicurata. La vittoria è andata ali Cornetti che hanno vinto di quasi trenta punti. Anche con Rimini i gialloblu hanno fatto un ottima partita: fin da subito hanno giocato con risoluzione e il vantaggio finale è stato di ampio margine.
Gli Spalacus hanno vinto con Ravenna, anche se a metà partita hanno rischiato di andare i n svantaggio a causa di deconcentrazione di squadra. Tutt’altra è stata la partita con Rimini: gli Spaltacus hanno cominciato il match con determinazione e fin da subito si sono portati in vantaggio. Il vantaggio si è mantenuto anche nel secondo tempo. Il terzo tempo è stato spettacolare: azioni di gioco punto a punto fino a quando, a dieci secondi dalla fine, Rimini non passa in vantaggio di uno. Un abile difesa del giocatore Giacomo Zincati (centrattacco) porta gli Spaltacus in azione d’attacco e con un contrattacco veloce dello stesso la partita finisce in pareggio con l’ultimo punto segnato a un secondo dal termine.
I Conad Krasnodar non hanno ottenuto i risultati sperati. Con Bergamo, nonostante l’impegno la sconfitta con si presenta di pochi punti. I giovani giocatori ferraresi hanno provato a recuperare con Caronno: il vantaggio dei lombardi per tutta la partita è stato minimo e la loro vittoria finale è stata di pochi punti. “Per noi Conad un po’ di rammarico con Bergamo ma poi un ottima prova con Caronno”, queste le parole di Andrea Bonora, giocatore dei Conad Krasnodar. Dati e calcoli alla mano, è ormai quasi certo che la squadra retrocederà in Serie B la stagione prossima; Giorgio Cavicchi, allenatore del giovane team, afferma “Ormai abbiamo un obbiettivo più grande del salvare il Campionato: la crescita di questi giovani giocatori. Questo è quello che conta realmente.”.
I Bulls hanno giocato ottime partite: con bergamo la vittoria è stata netta fin da subito e con Caronno, secondi in classifica, la vittoria è stata schiacciante. Ora si trovano sempre in terza posizione a meno tre dalla capo lista, Saroono Castor, con ben tre partite giocate in meno. Sicuramente ci regaleranno un’ottima conclusione di campionato.
Risultati partite serie A:
Bergamo Tchoukball 51–55 Lendinara Celtics
Caronno Unet Sharks 59-78 Ferrara Bulls
Bergamo Tchoukball 54-50 Ferrara Conad Krasnodar
Caronno Unet Sharks 56-77 Lendinara Celtics
Bergamo Tchoukball-Ferrara Bulls
Caronno Unet Sharks 68-61 Ferrara Conad Krasnodar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *