TCHOUKBALL: luci e ombre per le ferraresi

Nella terza giornata dei campionati di serie A e B

Per la terza giornata del girone di andata del Campionato di Serie A i Ferrara Bulls sono scesi in campo al PalaMadonna di Rovello Porro dove hanno dovuto affrontare tre partite.
Il primo match della giornata è stato con i Rovello Sgavisc, avversario ostico e, seppur agli inizi del campionato, molto temibile per la lotta scudetto. Partita a favore dei rovellesi che, sin dal primo minuto, sono sempre rimasti in vantaggio; i ferraresi, nonostante una prestazione non brillante, hanno cercato di recuperare i punti di distacco, provando il recupero fino agli ultimi secondi del terzo tempo. La partita finisce con il punteggio di 67 a 64 per i padroni di casa e segna la prima sconfitta per i Bulls in questo campionato.
La seconda sfida è con i Rovello Legur, squadra neopromossa dalla Serie B, in cui militano le giovani promesse rovellesi. Senza troppa fatica i ferraresi riescono a portare a casa i due punti grazie ad una prestazione lucida e di squadra; al termine dei 45 minuti di gioco il tabellone trasmette il punteggio di 64 a 38.
Il terzo ed ultimo incontro per i Bulls è con la squadra Castellanza Shogun, che milita nella massima serie per il terzo anno. Squadra molto giovane e con potenzialità. Sin dai primi minuti i ragazzi neroverdi mettono in difficoltà i ferraresi. I gialloblu, nonostante lo svantaggio iniziale di alcuni punti, riescono a finire il primo tempo in parità. Dopo la prima pausa, i ragazzi di Castellanza entrano in campo molto determinati a non sprecare quanto di buono fatto nel tempo precedente, così arrivano ad un vantaggio di sei punti sulla squadra ferrarese che, però, non si abbatte e riesce a recuperare fino a finire il secondo tempo con tre punti a favore. Nel corso del terzo tempo la partita prende una svolta a favore degli estensi, la quale finisce con la seconda vittoria di giornata firmata 57 a 71.
I Ferrara Bulls tornano a casa con quattro punti in più in classifica, pronti a rimettersi al lavoro per la prossima giornata di Campionato che si terrà il 2 dicembre e durante la quale affronteranno le squadre di Solaro e Caronno.

A Lendinara la terza giornata di campionato di serie B. In campo si sono potute osservare le squadre di Bergamo (Bergamo Tchoukball), Caronno Pertusella (gli Unet Sharks) e naturalmente Lendinara (i Celtics) oltre ai team ferraresi (Conad Krasnodar e Bulls).
I Conad hanno registrato due sconfitte su due partite giocate (quella con Bergamo è stato un match molto combattuto) mentre i Bulls hanno vinto con Bergamo e pareggiato con gli Sharks (partita molto accesa e in continua evoluzione, da entrambe le squadre).
Fabio Bolognesi, ala sinistra dei Conad Krasnodar, riguardo alle partite afferma: “Con Bergamo si può dire che abbiamo avuto un po’ di sfortuna, potevamo fare di meglio. Abbiamo giocato bene e si è visto, soprattutto verso la fine. Sapevamo che Caronno sarebbe stata una squadra con un livello molto alto. Siamo riusciti ugualmente a tenergli testa anche se in inferiorità numerica (hanno finito la partita in 6 a causa di dievrsi infortuni, ndr)”. Anche si fin’ora non hanno ancora registrato nessuna vittoria, ci sono buoni margini di crescita soprattutto in vista del rientro degli infortunati.
Nella partita con gli Sharks ha avuto un ruolo importante (sia in difesa che in attacco, soprattutto negli ultimi minuti di gioco) Andrea Gumina, il quale dichiara: “Conoscendo gli Sharks e i suoi componenti immaginavo che la partita sarebbe stata insidiosa: la vittoria sarebbe andata a chi ci avesse messo più impegno e determinazione. Il primo tempo è stato fondamentale e, dopo la caduta nel secondo, nel terzo abbiamo dato tutto noi stessi e siamo riusciti a recuperare il gap di 7 punti. Sono soddisfatto del risultato
risultati della giornata:
Lendinara Celtic-Caronno Unet Sharks 47-66
Ferrara Conad Krasnodar-Bergamo Tchoukball 55-56
Ferrara Bulls-Caronno Unet Sharks 63-63
Lendinara Celtics-Bergamo 52-51
Ferrara Conad Krasnodar-Caronno Unet 57-69
Sharks Ferrara Bulls-Bergamo Tchoukball 63-42

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *