Teatro Comunale Abbado: c’è aria di crisi

Secondo indiscrezioni da parte della stampa locale, il Presidente ed il cda della Fondazione Teatro Comunale Abbado avrebbero depositato le dimissioni dall’incarico nelle mani del sindaco Alan Fabbri. In attesa della conferma o meno della notizia, sono già apparse alcune reazioni politiche da parte dei partiti di opposizione in Consiglio Comunale (PD, Azione Civica e Gente a Modo) e dal segretario Unione comunale PD Ferrara.

Questi i comunicati:

Il Partito Democratico di Ferrara apprende con preoccupazione l’annuncio delle dimissioni rassegnate dal Presidente della Fondazione del Teatro Comunale, il dott. Mario Resca e di parte del CdA.

Sentiamo la responsabilità di indagare le motivazioni di una scelta così drastica che colpisce una delle principali istituzioni del mondo culturale estense in un periodo incerto e difficile per l’intero settore dello spettacolo. Il Presidente della Fondazione del Teatro Comunale è nominato dal Sindaco e deve poter esercitare le proprie funzioni in piena autonomia.

È questione di trasparenza e correttezza verso i lavoratori del Teatro Comunale e di tutti i ferraresi.

Il Dott. Resca, manager stimato e di successo, era stato scelto dal Sindaco Fabbri con ruolo di garanzia. Doveva fare del Teatro intitolato al maestro Abbado “il marchio della città” ma, evidentemente, dopo un anno di mandato, deve aver capito che con Sgarbi non è possibile collaborare, se non ubbidendo.

Siamo sicuri che non sia stato facile per un professionista come lui conciliare i buoni propositi di riorganizzazione dell’ente teatrale con una personalità come quella di Vittorio Sgarbi, che da ciò che stiamo osservando oltrepassa costantemente i confini, non solo istituzionali.

In questo momento di grave incertezza occorre una governance capace di promuovere l’offerta culturale libera, di cui tutti i cittadini possano fruire, e tutelare i livelli occupazionali, senza confondere il bene comune con l’interesse particolare.

Alessandro Talmelli
Segretario unione comunale PD Ferrara

Appreso dai media locali delle dimissioni del residente della Fondazione Teatro Comunale e di parte dei componenti il CdA, i sottoscritti consiglieri comunali chiedono la convocazione urgente della seconda commissione consiliare, chiamando il Sindaco e l’Assessore competente a riferire circa la situazione economico finanziaria della Fondazione Teatro Comunale e le vicende che hanno portato alle dimissioni del dott. Mario Resca.

I Consiglieri Comunali:
Gruppo Partito Democratico: Colaiacovo Francesco, Baraldi Ilaria, Bertolasi Davide, Chiappini Anna, Ferri Caterina, Marescotti Deanna, Merli Simone, Modonesi Aldo
Gruppo Azione Civica: Roberta Fusari
Gruppo Gente a Modo: Maresca Dario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *