Teatro Verdi, apre il cantiere. A dicembre reception e bar

L’assessore ai lavori pubblici, Aldo Modonesi ha consegnato le chiavi del cantiere che permetteranno alle aziende di iniziare i lavori che presto consegneranno alla cittadinanza il Nuovo Teatro Verdi. Un nuovo spazio della città che diventerà un vero e proprio laboratorio dedicato alla mobilità sostenibile, le ha consegnate questa mattina l’assessore, Aldo Modoensi.

Con lui c’era anche il sindaco Tiziano Tagliani e gli assessori alla Cultura, Massimo Maisto, e alle attività produttive, Caterina Ferri.

Questa mattina la giunta e i tecnici, la progettazione è stata fatta dagli architetti del Gruppo Cultura della Città/Città della Cultura, è stato presentato infatti il cantiere che sarà diretto da Giada Guzzinati.

I lavori procederanno per aree e la prima, secondo la tabella di marcia programmata, che dovrà essere completata entro dicembre, dovrà essere la palazzina che dà su via Camaleonte e che sarà adibita a reception, qui chi viene da fuori Ferrara saprà tutto sulla mobilità sostenibile. Poi arriverà il bar: il Teatro Verdi infatti sarà tutto tranne che un teatro tradizionale…

E’ lo svincolo ottenuto dal ministero e siglato 18 mesi fa in Pinacoteca con il ministro Franceschini che ha permesso infatti di cambiare destinazione d’uso e accedere ai finanziamenti europei per la realizzazione dei lavori. Due i milioni di euro che arrivano dall’Unione Europea e dal Comune…

Poi i lavori proseguiranno nei vari ordini dell’ex teatro che diventeranno spazi espositivi riscaldati, mentre il palco sarà un vero e proprio luogo di aggregazione da raggiungere in bicicletta, magari. Un continuum, insomma, con l’area urbana attorno al Teatro Verdi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *