Teleriscaldamento, il bonus per la famiglie disagiate

Torna per il terzo anno consecutivo il bonus sulla spesa per il teleriscaldamento da parte di Hera. I nuclei familiari in disagio economico potranno ottenere un bonus variabile da 104 a 192 euro a compensazione dell’esborso per il servizio.

Il contributo, rinnovato per il 2012 – si legge in una nota della multiutility – può variare in base alla zona climatica di residenza e il numero di persone che compongono il nucleo familiare. Il bonus teleriscaldamento è un’agevolazione introdotta volontariamente da Hera, nell’ambito di accordi con i sei Comuni in cui l’azienda gestisce questo servizio: Bologna, Ferrara, Modena, Imola, Forlì e Cesena.
Per accedere all’agevolazione la famiglia deve avere un Isee, ossia l’attestazione della propria situazione economica, non superiore a 7.500 euro o a 20.000 euro, in caso di nuclei numerosi con più di tre figli.

Dal 2010 a oggi – chiosa la nota – nei sei comuni in cui gestisce il servizio, Hera ha erogato bonus teleriscaldamento per un totale di quasi 190.000 euro, di cui oltre 163.700 solo a Bologna. In due anni le richieste esaudite su tutto il territorio servito sono state complessivamente quasi 1.700, delle quali circa 1.450 hanno riguardato famiglie residenti nel capoluogo di regione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *