Tennis Cus Ferrara: serie C ai playoff, fantastico successo della Martinella

Vincono anche U10 e U14 maschili

Serie C. La formazione Cus Il Ciclone Ristorante e Pizzeria ha confermato domenica 23 aprile il suo ottimo momento, vincendo 5-1 contro Parma, ottenendo così il pass per i playoff.Vittorie in tutti e quattro i singolari di Schuett e Stifani da due 2.6 (categoria di appartenenza), mentre Scagni e Pierpaoli con due 2.8. Un doppio a testa ed il primato in classifica da condividere con il Tc Modena, da affrontare nell’ultima delicata trasferta del prossimo turno.Il Cus Bruni Sport non ha potuto nulla contro il quotato CT Cesena, uscendo sconfitto in tutti i singolari.Cavicchi al terzo con 3.1, Petrucci e Masetti da due 2.7 e, Spettoli di misura contro un 2.5.Raggiunta la salvezza, i ragazzi cussini avranno l’opportunità di arrivare ai playoff, solo cercando di vincere Domenica sui campi di via Gramicia contro il Villa Carpena Forlì.Compito difficile ma non impossibile.
SQUADRE GIOVANILI. Nel weekend appena trascorso, l’Under 10 mista è arrivata prima nel girone con ennesima vittoria 2-1 contro la Virtus Bologna. Successi di Davidoaia in singolare e D’Orazio/Ravani in doppio.Sconfitta in due lottati set della Ravani nel singolo femminile. L’under 14 qualificato nel girone e, vincente 2-1 in trasferta a Bondeno, con vittorie di Marmini/Rossetti al doppio di spareggio.
U14 femminile. Fantastico successo per Giulia Martinelli al Torneo “Macroarea” di Ravenna. Giulia, figlia della Maestra Sandra Raiteri, classifica 3.2, nata nel 2004 ed al primo anno da under 14, ha prevalso su un lotto importante di giocatrici, ottenendo al primo turno un facile successo sulla Castaldi per 60/61, al secondo contro la Fajt 6-3/6-4.Nei quarti, contro la Fantuzzi, grande prova di carattere con successo 26/64/62 dopo due ore di partita.Semifinale vincente 6-1/6-3 e match di altissimo livello per Giulia contro la Valletta, sua amica-rivale in ambito nazionale. Infine 6-1/6-2 in finale sulla Pollice e, meritata vittoria in uno dei tornei nazionali più importanti di questo periodo.Con questo, Giulia conferma tutto quello che di positivo si è fatto in allenamento e, nei primi quattro mesi di gara, mostrando già un tennis di seconda categoria a soli dodici anni. Non paga del successo in singolo, ha trionfato in coppia con Valletta anche nel doppio, lasciando pochi game a tutte le coppie presenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *