Tennis: Marfia si aggiudica il Memorial Negrini

Sui campi del CUS, superato in finale Schuett

Si è concluso al CUS con una bella finale il torneo Open “Trofeo Vision Ottica”, quinta edizione del memorial Fabian Negrini, con la vittoria del veronese Matteo Marfia che ha prevalso sul giocatore del CUS Manuel Schuett con il punteggio di 63 63. La manifestazione ha visto nei nove giorni di gara scendere in campo giocatori provenienti da ogni parte d’Italia, è stata di un ottimo livello tecnico, infatti tra gli iscritti 39 giocatori di seconda categoria e 41 di terza, mentre più di 50 giocatori di quarta sono stati esclusi , avendo messo 80 il numero massimo di giocatori.
Ottima anche la prestazione degli atleti di casa, che hanno ottenuto buoni risultati contro avversari di classifica superiore. Si sono messi in evidenza nel tabellone di qualificazione i giovani Caniato,Negrini, Petrucci , Patarini e Giacomo Cavicchi, questultimo si è poi inposto nel tabellone conclusivo di terza categoria battendo per 62 62 il parmense Mattia Batella classifica 3.1
Nel tabellone finale ottime le prove di dei giovani cussini Federico Masetti, Giacomo Cavicchi, Simone Scagni ed Emiliano Spettoli che ha raggiunto quest’ultimo i quarti.
La fase finale del torneo è stata un po’ sofferta in quanto quest’anno la Federazione ha anticipato all’ultimo momento l’inizio dei campionati a squadre di serie A2, B e C per cui nel fine settimana conclusivo si sono accavallati per gli atleti il doppio impegno, provocando in qualche caso il ritiro dalla competizione per la concomitanza.
Nei quarti la testa di serie n.1 Bergagnin veniva sconfitto da Ragazzi per 46 63 63, mentre Marfia superava il turno per ritiro di Righi, impegnato in Sicilia con la squadra di A2 del CT Bologna. Nella parte bassa il modenese Dragoni aveva la meglio su Emiliano Spettoli per 46 62 60, mentre la testa di serie n.2 Schuett superava per 63 62 Sardella.
In finale Matteo Marfia opposto a Manuel Schuett ha prevalso dimostrato un ottimo livello di gioco, potente e altamente spettacolare, forte di un servizio incisivo e potente e con un rovescio ad una mano veramente efficace. Da parte sua Schuett ha messo tutta la grinta,la rapidità e la forza nei colpi senza però riuscire mai a far girare il match dalla sua parte. Buona la partecipazione di pubblico in tutte le serate e soprattutto quando giocavano i giocatori di casa e durante le fasi finali. Soddisfazione degli organizzatori che hanno visto in questo inizio di stagione mettersi in evidenza tanti giovani del vivaio CUS e alle premiazioni il ringraziamento di rito agli Sponsor, fondamentali per l’organizzazione di eventi, al giudice arbitro Lazzari e alla famiglia Negrini sempre presente durante le gare e a tutto il pubblico presente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *