TENNIS TAVOLO: bronzo per Sani a Manzolino

Le soddisfazioni arrivano dalle prestazioni individuali


Undicesimo podio stagionale per il Tennistavolo Ferrara, che in questa stagione sta cogliendo dall’attività individuale e di doppio frutti decisamente migliori rispetto ai campionati a squadre. Il protagonista dell’ultimo acuto è stato Giulio Sani, che a Manzolino, nel singolare regionale over 121, ha colto un brillante terzo posto (su 27 iscritti) che al di là della soddisfazione di giornata gli ha fruttato i punti per salire al numero 301 delle classifiche assolute italiane: un fatto che profila con certezza, ormai, il suo passaggio a terza categoria per la prima volta in carriera.
Con i cinque successi colti in terra modenese il pongista estense ha portato il suo bilancio stagionale a 54 vittorie e 16 sconfitte, chiara dimostrazione non solo di valore ma anche di continuità. Nel torneo di Manzolino Sani ha chiuso a punteggio pieno il suo girone iniziale battendo in rapida successione Puglisi (3-0), Ghizzoni (3-0) e Maida (3-1); nel tabellone a eliminazione diretta, poi, ha superato in cinque set prima Chifen e poi l’emergente Tosatti, quest’ultimo battuto all’ultimo respiro. Il semaforo rosso è giunto solo in semifinale (e senza sorpresa) ad opera del più quotato Milza, numero 158 italiano. Nello stesso torneo, ma nella prova over 452, Enrico Mugellini non ha superato la fase iniziale vincendo una partita su tre.
Sabato ultimo atto del campionato di serie C1, con il Tennistavolo Ferrara che per la salvezza deve sperare in un piccolo miracolo. Curarati, Caravita e Mugellini, per farcela, saranno costretti a vincere sul campo dell’Arsenal Cadelbosco, sperando contemporaneamente in un’improbabile sconfitta della Maior Castelmaggiore in casa con l’ormai demotivato Este.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *