TENNIS TAVOLO: campionati ai nastri di partenza

Cinque squadre pronte a scendere in campo,dalla serie C1 alla D3

Racchette pronte, al Tennistavolo Ferrara, per l’inizio dei campionati a squadre, che scattano nel fine settimana con la società estense che per la stagione 2018/2019 schiera ai nastri di partenza cinque formazioni, rispettivamente in serie C1, C2, D1, D2 e D3.

In C1 maschile, smaltita la delusione per la mancata promozione della scorsa primavera, la squadra A” ritenta un torneo di alta classifica con un terzetto tutto composto da giocatori di terza categoria: Sergio Curarati (n. 227 italiano), Giulio Sani (n. 385) e Simone Gallerani (n. 404), quest’ultimo “promosso” dalla seconda squadra. I ferraresi, che debuttano sabato a Sgonico contro il Kras, oltre ai triestini troveranno in girone Azzurra Gorizia, Libertas Latisana, Bissuola Mestre, Fiumicello, Leoniana Vicenza e Treviso: una concorrenza che si annuncia agguerrita.

In serie C2 il Tennistavolo Ferrara “B”, che punta a un campionato tranquillo, inizierà in casa sabato contro il Nettuno Cibix, forte degli ex di turno Zannoni e Franceschini. Gli estensi si presentano al via con una rosa di quattro atleti (il terza categoria Maurizio Buzzone, Luca Antonucci, Enrico Mugellini e Guido Caravita), anche se Buzzone, durante la stagione, potrebbe essere chiamato a integrare la formazione di C1.

In D1 la squadra “C” societaria (Silvia Traversi, Leonardo Lombardi, Paolo Bianchetti e il giovane Francesco Tecchio) ha come unico obiettivo la salvezza: debutto sabato a Ferrara contro il San Martino Rimini. In D2 la formazione “D”, neopromossa, comincia domenica a Reno Centese e attacca il campionato con il quintetto formato da Andrea Bonora, Claudio Sfrisi, Claudio Polloni,Cesare Malagù e Guillaume Travers. In D3, infine, la squadra “E” capitanata da Alessandro Andreoli, oltre che su Fratti e Biasini, punterà su Marcello Davi, Sebastiano Pinotti e sugli altri giovani seguiti, durante la settimana, da coach Buzzone: il debutto avverrà domenica in casa con il Nettuno “B”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *