TENNIS TAVOLO: Ferrara fa il pieno

Successi per tutte le squadra della società estense nell’ultima giornata dei gironi di andata

Il girone di andata dei campionati a squadre si chiude con un bellissimo en plein di vittorie per il Tennistavolo Ferrara, a segno con tutte le sue formazioni. Non solo: al giro di boa, la società estense può sfoggiare un bilancio davvero scintillante, con tre primi posti (in C2, D1 e D2), un secondo (in C1) e un terzo (ancora in D2), più una quinta piazza in B2 che in questo momento significherebbe salvezza.
Proprio la prima squadra, in serie B2, ha vinto il fondamentale scontro diretto casalingo con il San Pancrazio Verona per 5-1, facendo il bis dopo l’altrettanto importante (e netto) successo di Trento. Una prova sicura e di ottimo livello, che conferma le potenzialità degli estensi, in porto, nell’occasione, grazie ai due punti del rientrante Seidenari, alla doppietta di un buon D’Amore (sette vittorie negli ultimi otto singolari) e al quinto punto siglato da Buzzone.
In C1, turno facile per il Tennistavolo Ferrara “B”, impegnato a domicilio con il fanalino Dynamis Manzolino: rapido 5-0 con doppiette per Curarati e Gallerani e un punto di Sani, in campo nonostante le precarie condizioni fisiche. Gli estensi, tutti oltre il 75% di successi in campionato, chiudono l’andata a quota 12, a due lunghezze dalla capolista Carpi, contro cui hanno subito l’unica sconfitta, comunque rimediabile al ritorno.
Grande impresa, invece, in serie C2, dove la squadra “C” societaria, partita con l’unico obiettivo della salvezza, è arrivata a metà campionato addirittura prima in classifica, grazie a cinque vittorie in sei incontri. L’ultima perla è arrivata sul campo del forte Rimini, una delle squadre favorite per la promozione, battuta per 5-3 grazie alla quarta tripletta consecutiva di Antonucci (complessivo 15 su 16 in campionato e a segno, sabato, anche sul terza categoria Citera) e ai due punti di un ottimo Mugellini (62% di vittorie fin qui).
Vola anche la quarta formazione societaria, che in D1 è prima e ancora imbattuta, con la promozione che a questo punto sembra davvero vicina. La sesta vittoria di fila è arrivata sul campo della Fortitudo Bologna: un test che si annunciava temibile, ma che i ferraresi hanno superato a pieni voti (5-3), in virtù dei tre punti di Alessandro Andreoli (14 su 14 nell’andata) e alla doppietta di un Pietro Andreoli sempre più convincente (14 su 15).
Ma il Tennistavolo Ferrara può brindare anche in D2, dove la squadra “E” ha vinto per 5-1 lo scontro diretto casalingo con la Zinella San Lazzaro, raggiungendola in vetta. Due punti a testa per Polloni e Davi, uno per Scalorbi, a conferma della compattezza e del valore dell’organico. La squadra “F”, che nell’ultima di andata ha osservato il turno di riposo, è brillante terza in classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *