TENNISTAVOLO FERRARA FA TRIS

Le vittorie più importanti arrivano dai tornei di serie D

Importante tris di successi, per il Tennistavolo Ferrara, nella quarta giornata di ritorno dei campionati a squadre: una festa cui non ha partecipato la prima formazione societaria, battuta in C1 a Mestre per 5-2, e che ha invece coinvolto quelle di C2, D1 e D2, tutte capaci di conquistare punti importanti per i rispettivi obiettivi.
In C1 la squadra “A” è stata sconfitta sul campo del Bissuola per 5-2, con il solo Curarati (a segno su Favaretto e sull’ex seconda categoria Schuster) in grado di limitare il passivo. Nulla cambia, comunque, per le prospettive del team, sempre secondo in coabitazione con il Latisana ma già fuori da tempo dal discorso promozione. Tutto facile, invece, in C2, dove il Tennistavolo Ferrara “B”, sempre secondo in classifica e in odore di play-off, ha travolto in casa l’Arsenal Cadelbosco (5-1) con doppiette di Buzzone e Mugellini e un punto di Antonucci.
Le vittorie importanti, però, sono arrivate soprattutto in D1 e in D2: e sono stati, in entrambi i casi, punti essenziali nella corsa salvezza contro dirette rivali. In D1 la squadra “C” ha lasciato il penultimo posto battendo in casa la Maior 3 Castelmaggiore per 5-2, con tre punti di Caravita (che non ha concesso nemmeno un set agli avversari) e due successi di una convincente Silvia Traversi. In D2, invece, la formazione “D” (anch’essa uscita per la prima volta dalla zona calda) ha espugnato i tavoli della Fortitudo Bologna per 5-4, con due punti a testa di Malagù e Polloni e una vittoria di Andreoli, quest’ultimo sceso in campo in precarie condizioni fisiche.
In D3, infine, il Tennistavolo Ferrara “E” ha incassato la quinta sconfitta di fila cedendo in casa al Castenaso con il punteggio di 5-0.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *