TENNISTAVOLO FERRARA: in vetrina la squadra di C2

Vince 5 a 2 a Reggio Emilia e mantiene l’imbattibilità

Ferma per il turno di riposo la formazione di C1 (che resta capolista con due punti di vantaggio sull’Arsenal Cadelbosco), in casa Tennistavolo Ferrara è stata la squadra “B” a imprimere il proprio marchio sulla dodicesima giornata di campionato.
Gli estensi, in serie C2, hanno confermato la propria imbattibilità espugnando per 5-2 anche il campo del Reggio Emilia Ferval, seconda forza del girone: una grande prova del collettivo che nell’occasione, dopo quella dell’accesso ai play-off, ha anche regalato la certezza del primo posto matematico con due turni di anticipo sul termine della stagione regolare. E dire che la partita non era iniziata con i migliori auspici, con Caravita debilitato da indisposizione e Gallerani al rientro dopo circa un mese di inattività. Nell’emergenza, però, è stato Antonucci a prendere per mano la squadra, conquistando tre difficili punti su Fantini (3-1), Foracchia (3-1) e sul quotato Bigi (numero 377 italiano, battuto in cinque set dopo rimonta da 0-2) a coronamento di una prova tutta grinta, concentrazione e solidità. Fondamentali – e doppiamente significativi proprio per le precarie condizioni complessive – anche i successi di Caravita (3-2 su Foracchia nel match inaugurale) e di Gallerani (3-2 in rimonta su Fantini nonostante un infortunio patito proprio durante il match).
Nell’altro girone di C2, invece, il Tennistavolo Ferrara “C” resta nelle sabbie mobili della zona retrocessione dopo il 2-5 subìto sul campo della Keratrans Villa d’oro Modena. Assente Franceschini per un forfait dell’ultima ora, i punti sono stati conquistati da Mugellini e da Andreoli su Presta (doppio 3-0). In classifica, con il Lugo “B” ormai fuori causa, la lotta per evitare il penultimo posto è un affare a quattro fra gli estensi, la Fortitudo Bologna e la Zinella San Lazzaro (tutti a quota 8) e Dynamis Manzolino (10).
In D2 la corsa della formazione “D” del Tennistavolo Ferrara si è interrotta dopo sei successi di fila. Autrice dello stop la capolista Castenaso, corsara a Ferrara per 5-3. Nelle file estensi doppietta di Silvia Traversi, a segno su Cacciari e Magrini (doppio 3-0) ma battuta da Ingrao (1-3). Di Bianchetti il terzo punto (3-1 a Cacciari). La squadra ora è terza in classifica, ma il secondo posto per sperare negli spareggi promozione rimane alla portata visto che dovrà ancora disputare lo scontro diretto con i rivali del Renogalliera, a questo punto decisivo.
In serie D3, infine, a riposo la formazione “F” è scesa in campo la squadra “E” societaria, battuta in casa per 5-2 dalla Fortitudo Sasso Marconi (un punto a testa per Davi e Pinotti).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *