Tenta di spacciare “coca, roba buona” ai carabinieri

nigeriano cocaina cc

Un giovane spacciatore di droga è incappato, a sua insaputa, in due carabinieri che lo hanno arrestato senza troppe difficoltà. E’ successo lunedì pomeriggio, in corso Piave nella zona dello stadio Mazza di Ferrara.

Il giovane di 27 anni di origine nigeriana, dopo aver notato due uomini fermi in auto che si guardavano attorno, si è avvicinato alla macchina pensando potesse trattarsi di due potenziali clienti. Presentandosi dicendo “roba buona”, riferendosi naturalmente alla cocaina che voleva spacciare, i carabinieri in borghese sono stati al gioco e dopo aver trattenuto lo stupore, hanno invitato il giovane a salire in auto per provare la qualità della droga.

Il giovane infatti nascondeva la sostanza stupefacente in bocca, avvolta dentro quattro involucri, e dopo averli mostrai ai carabinieri sono scattate le manette ai polsi del giovane, trovato poi in possesso di 95 euro in contanti, secondo gli inquirenti provento della vendita di cocaina.

%CODE%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *