Termovalizzatore: la protesta della Rete per la Giustizia Climatica di Ferrara

Diverse decine di ferraresi venerdì pomeriggio in piazza Castello per protestare contro l’aumento di 12 mila tonnellate annue della soglia di rifiuti che potranno essere termovalorizzatore da Hera a Cassana.

E’ scesa in piazza la Rete per la Giustizia Climatica di Ferrara.

Alla manifestazione “Ci siamo rotti i polmoni” ha partecipato anche il Movimento 5 Stelle.

Acceso il confronto con l’assessore all’ambiente, Alessandro Balboni, che è intervenuto durante l’iniziativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *