Terramara: quando l’archeologia è condivisa – VIDEO

La visita del Ministro Franceschini a Pilastri con il team di Culture keys

E’ ormai un autentico modello di sito archeologico condiviso, sostenibile, e vicino alla popolazione del territorio in cui è situato: si tratta dello scavo archeologico della Terramara di Pilastri di Bondeno, un sito dell’età del Bronzo risalente al 1600-1300 avanti Cristo.

Dal 2013, grazie alla concessione dell’uso gratuito dei terreni da parte dei proprietari, la Soprintendenza Archeologica dell’Emilia Romagna, col contributo del Comune di Bondeno, della Provincia e di numerose associazioni locali, ha ripreso le indagini sulla Terramara: tra gli obiettivi c’è anche la ricostruzione della dieta alimentare e delle forme di sussistenza dei suoi abitanti. Un risultato sorprendente è stato ottenuto nel 2014: una delle tazze del sito riportava tracce di vino: sarebbe una delle più antiche testimonianze di vi vinificazione nell’Italia Settentrionale.

Lo scorso 27 giugno, l’esperienza pioneristica della Terramara di Pilastri ha riscosso un notevole successo alla IV Edizione del Convegno Internazionale Opening the Past, idee per un’archeologia sostenibile, organizzato dal Progetto Mappa dell’Università degli Studi di Pisa.

Alle ricerche sulla Terramara concorrono numerose collaborazioni: giovani ricercatori del gruppo culturale Culture Keys, i volontari dei Gruppi Archeologici di Bondeno e Ferrara e di Bondeno Cultura e le Università di Ferrara, di Padova e di Modena-Reggio Emilia. Il gruppo Culture Keys, in particolare, in collaborazione con lo Slow Food di Cento, ha già sviluppato un progetto denominato “Archeologia del Cibo” volto a rinnovare l’interesse per il territorio e a creare lo stimolo per una sua adeguata valorizzazione.

[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/09 pilastri terramara.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/09-pilastri-terramara_20150630175051.mp4[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *