Terremoto, Camera Commercio: 400mila euro di interventi

da bo sismaSale a 400 mila euro il valore del pacchetto di misure per le imprese ferraresi interessate dal sisma, che la Giunta della Camera di Commercio esaminerà il 19 febbraio prossimo.

Le misure riguarderanno, in particolare, le spese per la redazione della perizia relativa all’individuazione degli interventi da realizzare, anche con riferimento agli adeguamenti necessari ai fini della sicurezza da evento sismico, le spese relative al rilascio della certificazione di agibilità sismica, la riparazione e l’acquisto di beni mobili strumentali all’attività, la ricostituzione delle scorte distrutte o danneggiate, i canoni di affitto dei locali sede dell’attività.

E ancora, il consolidamento del fondo di rotazione per lo smobilizzo dei crediti vantati dalle imprese nei confronti dei Comuni della provincia, promosso dall’Ente di Largo Castello con il Banco Popolare San Gimignano e San Prospero, la rimozione degli ostacoli all’accesso al credito, in collaborazione con i Confidi, il consolidamento e lo sviluppo del marchio attraverso attività di pubblicità, comunicazione e marketing.

“Sarà un pacchetto – spiega Carlo Alberto Roncarati, presidente della Camera di Commercio di Ferrara – che nasce dal lavoro serio di tutte le associazioni di categoria. Ciascuna di esse ha messo in campo tutto quanto immediatamente fattibile per supportare la Camera di Commercio nel sostegno a quegli imprenditori colpiti così duramente dal sisma e dalla crisi”.

Per maggiori informazioni: ufficio Marketing del territorio, innovazione e qualità della camera di Commercio (tel. 0532/783.813-820).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *