Terremoto, la chiesa di Santo Stefano riapre a Natale

04 chiesa s.stefanoPotrebbe riaprire per il 26 di dicembre la chiesa di Santo Stefano a Ferrara. Una delle chiese più antiche della città, risale a prima dell’anno Mille, sarà di nuovo aperta al pubblico.

I lavori di messa in sicurezza post-terremoto sono finiti ed ora per la chiesa che si trova in piazza Saint Etienne si attende solo l’ok dalla Regione. Un iter burocratico che si spera possa essere concluso prima del 26 dicembre.

La ristrutturazione infatti ha permesso di mettere in sicurezza la chiesa che aveva subito dei danni soprattutto alla struttura della chiesa. Le navate laterali erano state compromesse dalla scossa del 20 maggio. Anche la facciata fu ribaltata e lo stesso campanile subì danni ingenti. I lavori, costati poco meno di 300mila euro, hanno permesso di mettere in sicurezza tutta la chiesa. Le opere inoltre hanno permesso di installare anche delle catene che dovrebbero rendere più stabile l’immobile qualora si verificasse un nuovo terremoto.

Ora serve solo che la burocrazia vada avanti – fa sapere la Curia – affinché arrivino i permessi che facciano riaprire la chiesa proprio per Natale. L’agibilità nel frattempo è già stata rilasciata dalle autorità competenti e ora la Curia attende solo che l’iter burocratico regionale sia definitivamente concluso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *