Terremoto, ricostruzione senza burocrazia

La Regione Emilia-Romagna conferma “la rapidita’ e la massima semplificazione burocratica nell’avvio del processo di ricostruzione” del dopo terremoto

Lo fa presente l’assessore alle attività produttive Gian Carlo Muzzarelli che ha spiegato che la riparazione degli edifici che hanno subito danni leggeri e che possono essere ripristinati rapidamente segue le procedure semplificate, secondo quanto previsto dal DL 74. Tra queste vi è la perizia del tecnico, che costituisce la comunicazione di inizio lavori, senza la necessità di alcuna autorizzazione preventiva, realizzabile on line e quindi ulteriormente semplificata)

L’obbiettivo della Regione è di riportare le famiglie ad abitare case piu’ sicure e di utilizzare le risorse pubbliche in modo equilibrato e trasparente.

“Dal primo momento – sottolinea l’Assessore – abbiamo detto che chi avrebbe da subito avviato  i lavori poteva farlo documentando la situazione preesistente ai lavori con fotografie, schede Aedes e la perizia, mantenendo una stretta collaborazione con il Comune di residenza.  A questo punto, per coloro che hanno scelto questa procedura, l’ordinanza emanata prevede di integrare la domanda con alcune semplici informazioni, senza il timore di vedersi annullata la possibilità di ricevere il contributo.

Per chi avesse già eseguito i lavori con imprese prima dell’emanazione dell’ordinanza invece non è richiesta l’iscrizione alla SOA, prevista solo per i lavori superiori a 150 mila euro  e per domande e lavori ancora da avviare.

Le imprese insomma saranno scelte tra quelle in possesso dei requisiti stabiliti per assicurare esperienza, competenza, organizzazione adeguata e regolarità. E le regole dovranno essere sempre più severe con il crescere degli importi dei lavori.

Dobbiamo evitare – ha concluso Muzzarelli- la proliferazione di attività dell’ultimo minuto che non sempre possono assicurare il rispetto delle regole del buon costruire, delle normative per la sicurezza dei lavoratori e dei contratti di lavoro.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=c2812eab-eeb4-4283-b8b3-02cb1de8bf71&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *