Tifo violento, cinque anni di Daspo per due tifosi del Cesena fermati prima della partita con la Spal

Tifo violento, 5 anni di Daspo e obbligo di firma per 2 tifosi del Cesena che in città erano arrivati con la macchina carica di tubi, bastoni e manganelli. I provvedimenti sono stati emessi ieri dalla Questura di Ferrara

Macchine cariche di tubi e bastoni.

È così che si preparavano per la partita contro la Spal alcuni tifosi del Cesena. Non sapevano però di essere tenuti d’occhio, al loro arrivo in città infatti sono scattati i controlli da parte della polizia. Sulla propria autovettura, sono stati trovati in possesso di oggetti atti ad offendere, per la maggior parte tubi in plastica, nonché un casco da motociclista ed un manganello telescopico a molla. Tutti oggetti sequestrati e per il cui possesso sono stati anche denunciati. Per 2 tifosi però ieri, la Questura di Ferrara ha emesso anche altrettanti Daspo, per la durata di 5 anni, con obbligo di firma.

L’incontro “Spal Cesena” era monitorato anche dall’Osservatorio per le manifestazioni sportive del Ministero dell’Interno in quanto tra le due opposte tifoserie ultras esiste un’accesa rivalità che in alcune occasioni è sfociata anche in scontri a carattere violento.

Proprio per questo prima della partita la Questura di Ravenna aveva comunicato alla Sala Operativa di Ferrara di aver ricevuto una segnalazione su alcune autovetture, riferendone modello e targa, i cui occupanti avevano caricato sulle auto dei tubi e dei bastoni. Mezzi questi, è stato poi accertato, che appartenevano a tifosi ultras cesenati in partenza per Ferrara. È scattato così il controllo di una di queste auto, individuata all’interno del settore adibito alla sosta per i tifosi ospiti e subito sottoposta a perquisizione mentre gli occupanti, dopo essere stati identificati è risultato fossero già stati stati anche denunciati per i reati di scavalcamento e resistenza a P.U. in occasione della partita di basket del 23 novembre 2016 “Fortitudo Kontatto Bologna – Unieuro Forlì” e per questo sottoposti a DASPO da parte del Questore di Bologna.

Un altro DASPO è stato emesso, per la durata di un anno, nei confronti di un tifoso ascolano che in occasione della partita “SPAL – Ascoli Picchio” del 04 febbraio scorso. era stato denunciato dalla Polizia di Stato perché responsabile del reato di “lancio di materiale pericoloso e possesso di artifizi pirotecnici in occasione di manifestazioni sportive”.

Dall’inizio del campionato di calcio ad oggi la Divisione Anticrimine della Questura di Ferrara ha emesso 28 Daspo, e uno relativo al campionato di basket.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *