TOP SECRET – SAN SEVERO 77-59

Ferraresi sempre avanti, mai in dubbio il ritorno alla vittoria

La Top Secret vince e convince, battuta l’Allianz Pazienza San Severo alla chiusura di 40’ dominati dai biancazzurri, sempre avanti nel punteggio dopo una gara sostanziosa su ambo i lati del campo. Alla fine sarà 77-59.

Avvio davvero super dei lunghi Vildera e Pacher, ben coadiuvati da Fantoni e Panni (15-5 al 7’), bravissimi a non fare patire troppo il bollente pubblico dell’MF Palace.

Sarà nei secondi 10’ che i biancazzurri volano (nel vero senso della parola) con Petrovic (che bravo!) e Pacher: al 15’ è 33-17, che diventa 38-19 al 18’ (massimo vantaggio dei primi 20’). La Top Secret sbaglia niente dal campo (70% dal campo), dominando la lotta sotto i tabelloni. All’intervallo lungo è 43-26.

Sarà il break di 7-0 dopo 1’ della terza frazione a chiudere definitivamente i conti: bomba di Pacher (che partita!), canestri di Vencato e Filoni per il 50-26. Applausi convintissimi. L’Allianz Pazienza ci prova con Tortù, ma il Kleb non perde mai il bandolo della matassa, trovando molto da tutti i giocatori mandati sul parquet. Pacher domina, Vildera e Petrovic lo seguono a ruota e l’MF Palace canta convinto. I secondi 20’ sono sostanzialmente un lunghissimo garbage time, il vantaggio dei biancazzurri non cala mai, così arriva il primo successo casalingo, che fa guardare alla trasferta di domenica prossima sul campo di Osimo contro Fabriano dell’ex Baldassarre con convinzione maggiore. Contro San Severo è arrivata la più classiche delle vittorie di squadra. Avanti così, Top Secret.

 

Top Secret Ferrara-Allianz Pazienza San Severo 77-59 (20-12, 43-26, 63-44)

Top Secret: Mayfield 2, Pacher 17, Vencato 3, Fantoni 9, Fabi ne, Petrovic 16, Vildera 13, Galliera Ricci, Panni 8, Pianegonda 3, Bonanni, Filoni 6. All.Leka.

Allianz Pazienza: Tortù 22, Bertini, Serpilli 2, Sabatino 2, Sabin 12, Piccoli, Deshields 10, Berra, Petrushevski ne, Moretti 4, Chiapparini, De Gregori 7. All.Bechi.

Arbitri: Wassermann, Bramante e Attard.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *