Torce accese al petrolchimico: secondo ARPAE nessun rischio per la popolazione

Torce del polo petrolchimico
Immagine d’archivio di una delle torce del petrolchimico di Ferrara

Le torce di Yara e Basell entrate in funzione gli ultimi giorni di marzo e i primi di aprile non erano collegate ad alcuna situazione pericolosa per la popolazione. Lo afferma, in una nota, il direttore dell’ARPAE di Ferrara Pierluigi Trentini.

I primi episodi presi in esame risalgono al al 30 marzo re al 2 aprile: si è trattato dell’accensione delle torce di Basell, dovuta a interventi di manutenzione nell’impianto MPX finalizzati a migliorarne la sicurezza. Un’altra accensione, avvenuta il 31 marzo, era invece dovuta a fermata temporanea dell’impianto FXXIV per il malfunzionamento di un componente interno.

Un’altra accensione, dovuta questa volta alle torce di Yara, era anch’essa legata a interventi di manutenzione.

Nessun rischio per la popolazione, conferma quindi trentini, che aggiunge: ARPAE procede comunque al continuo monitoraggio delle emissioni del petrolchimico di Ferrara e in particolare dlele torce di sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *