Torce Yara, i dati di Arpa: “Nessun inquinamento”

torce yaraL’entrata in funzione delle torce dell’impianto ammoniaca di Yara – la società norvegese che nel nostro petrolchimico produce fertilizzanti – non avrebbe prodotto effetti sensibili sull’inquinamento dell’aria.

E’ quello che emerge dai dati diffusi da ARPA, che ha analizzato i rilevamenti effettuati dalle due centraline vicine al petrolchimico, collocate rispettivamente a Barco e a Cassana. Tra il 19 e il 30 novembre le torce di Yara sono entrate in funzione a seguito delle operazioni di avviamento dell’impianto, che era stato fermato per un mese e mezzo; un’avaria ha invece causato, il 21 novembre, l’entrata in funzione delle torce di Lyondell Basell. Tuttavia le centraline ARPA non hanno rilevato nel periodo concentrazioni dei gas inquinanti superiori ai limiti di legge; una concentrazione elevata di PM 10 è stata invece registrata solo il 19 e il 30 novembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *