Torna il ‘Mercatino della Solidarietà’: inaugurazione sabato 20 novembre alle 10 al mercato coperto in Via Santo Stefano

Il ‘Mercatino della solidarietà’, con in vendita i prodotti equo solidali, spezie esotiche, quadri e oggettistica, ritorna negli spazi del mercato coperto cittadino (via Boccacanale Santo Stefano 14, angolo via del Mercato 7, Ferrara) a cura della Parrocchia di Mizzana con le associazioni ‘Amici di Kamituga’ e ‘Il gatto e la luna’ e in collaborazione con il Comune di Ferrara.

Sabato 20 novembre alle 10 si terrà l’inaugurazione della nuova edizione di questo appuntamento annuale, che era stato interrotto dall’emergenza sanitaria e che per la prima volta avrà una durata prolungata fino ad aprile 2022 (orari di apertura 10-12,30 e 15,20-19, chiuso lunedì e giovedì). Il momento inaugurale vedrà la partecipazione dell’assessore alle Attività produttive, Fiere e mercati Angela Travagli, del presidente dell’associazione ‘Amici di Kamituga’ Carlo Zagatti, della presidente dell’associazione “Il Gatto e la Luna” Laura Piazzi e di don Paolo Cavallari della Parrocchia di Mizzana e componente dell’Ufficio Diocesano missionario.

“Abbiamo deciso quest’anno di realizzare e lanciare l’idea di un vero e proprio ‘Mercato della solidarietà’ – spiega l’assessore ad Attività produttive, Fiere e mercati Angela Travagli – e per questo abbiamo concesso gli spazi del mercato coperto, al momento già frequentato dagli operatori ortofrutticoli e dai cittadini. Ringrazio le associazioni di volontariato della Parrocchia di Mizzana, ‘Amici di Kamituga’ e ‘Il gatto e la luna’ che non solo hanno sposato la nostra iniziativa mettendosi insieme , ma hanno anche contribuito alla realizzazioni degli spazi pulendoli e adeguandoli alle necessità del mercato solidale. Il concetto di agire insieme onora il volontariato anch’esso messo a dura prova in questo lungo e difficile periodo ed è per questo che abbiamo concesso una durata più lunga che comprenda anche il periodo pasquale per dar loro sostegno anche in periodi non festivi. Ringrazio i volontari delle Associazioni che hanno aderito e invito i cittadini a visitare il ‘Mercatino della solidarietà’ sostenendolo”.

Questo rinnovato evento si è reso attuabile grazie alla donazione da parte dei ferraresi di ogni tipo di merce. Kamituga e Uvira potranno così ricevere gli aiuti indispensabili per la continuità del piccolo ospedale della maternità, delle cure da tubercolosi ossea, il dispensario, le cure fisiatriche con annesso laboratorio per la costruzione di tutori ortopedici, nonché la scuola per ragazzi sordomuti comprendente l’internato.

L’Associazione ‘Amici di Kamituga’, ringraziafin da ora, i ferraresi e le istituzioni che partecipando a questa iniziativa di solidarietà danno continuità alle indispensabili opere di questi due centri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *