Tornado devasta alcune aziende agricole tra Ro e Berra

Ammontano ad oltre un milione di euro i danni provocati dal tornado che, nel tardo pomeriggio di giovedì 27 aprile, ha colpito parte dei Comuni di Berra e Ro Ferrarese, nonchè la vicina Crespino nel Polesine.

Erano circa le 18.15, quando un improvviso vortice si è scatenato in un’area circoscritta, devastando alcune aziende agricole che si trovano tra le frazioni di Cologna ed Alberone, escludendo i rispettivi centri abitati. Rovinati i raccolti, distrutti il tetto di un fienile e le reti antigrandine. Fortunatamente nessuna persona è rimasta ferita, anche se un agricoltore, trovatosi nel mezzo del tornado, è stato sollevato da terra per diversi metri.

Immediata la vicinanza da parte dei sindaci dei due comuni colpiti – Eric Zaghini e Antonio Giannini – che, contattati telefonicamente da Telestense, hanno evidenziato che si stanno facendo verifiche per capire se ci sono i requisiti per chiedere lo stato di calamità e relativi risarcimenti di un vero e proprio patrimonio, improvvisamente devastato.

In pochi minuti, il tornado ha poi superato il Po, esaurendosi sulla vicina Crespino, dove ha colpito soprattutto la zona del campo sportivo e gli edifici del plesso scolastico.

(Immagine da FerraraMeteo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *