Tragedia in famiglia: soffoca la madre e si toglie la vita – VIDEO

omicidio suicidio chiarioni

Tragedia familiare, a Santa Maria Maddalena, dove, probabilmente mercoledì mattina in via Lama 53, Paolo Chiarioni, fratello del sindaco di Occhiobello, ha ucciso la madre, Leda Bianchi di 88 anni, per poi togliersi la vita.

Per gli inquirenti l’ipotesi più accreditata è quella dell’omicidio-suicidio, un doppio dramma che ha colpito, con la famiglia del primo cittadino di Occhiobello, Daniele Chiarioni, due comunità, quella di S.Maria Maddalena e quella di Occhiobello. Paolo Chiarioni, 65 anni, pensionato, era molto conosciuto nella cittadina di Santa Maria Maddalena, dove, fino a due anni f,a gestiva l’edicola in via Eridano. L’uomo, una volta in pensione, si sarebbe proposto per accudire 24 ore su 24 la madre, che aveva problemi di deambulazione.

Secondo le prime indiscrezioni “da una settimana Paolo Chiarioni avrebbe mostrato qualche stranezza di comportamento”, forse legato alla depressione, ma “nulla che facesse presagire un tale gesto”. Dalle prime ricostruzioni sembra che Il 65enne abbia soffocato la madre nel letto. A fare la tragica scoperta è stata la compagna di Chiarioni, che non riuscendo ad avere risposta al cellulare, è andata a cercarlo direttamente a casa. Qui attorno alle 14 la scoperta dell’accaduto e – sembra- di una lettera lasciata da Chiarioni, di cui non si conosce, comunque, il contenuto. Le indagini, affidate ai carabinieri di Occhiobello, sono in corso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *