Transizione digitale PMI: Cna lancia servizio con pool aziende del terziario avanzato – VIDEO

CNA Ferrara lancia il Servizio di Transizione Digitale.

Obiettivo, aiutare le imprese – soprattutto quelle di piccole dimensioni – a sviluppare progetti di transizione tecnologica e digitale coerenti con i loro obiettivi con le loro capacità finanziarie e con gli incentivi disponibili. Martedì 15 marzo la conferenza stampa di presentazione.

cna

“Dobbiamo assolutamente superare il gap tecnologico e digitale che mina la competitività delle aziende ferraresi – ha detto il direttore di Cna Ferrara Diego Benatti – Cna vuole dare il proprio contributo in questa direzione: per questo ha formato un gruppo di lavoro che, accanto ai consulenti Cna , prevede l’impegno di un pool di imprese del terziario avanzato”.

“Purtroppo – ha spiegato Amelia Grandi, responsabile dell’Area economica di Cna con delega all’innovazione – le piccole imprese si sentono spesso escluse dai processi di innovazione tecnologica e digitale. Il nostro obiettivo è far loro capire che si tratta di processi graduali, che non necessariamente richiedono enormi investimenti, e che possono dare in breve tempo autentici benefici all’attività aziendale”.

Le imprese del terziario avanzato che hanno aderito al progetto fanno parte del direttivo di Cna Comunicazione terziario avanzato. Saranno loro ad accompagnare le aziende che lo richiederanno sulla strada dell’innovazione: in questo beneficeranno, naturalmente, della collaborazione die consulenti interni di Cna e dei servizi Informatici dell’Associazione.

“La collaborazione in rete tra imprese – ha spiegato Silvia Merli, responsabile dell’Unione Terziario Avanzato di Cna – è il punto veramente rivoluzionario di questo progetto. Le imprese che operano da anni nel settore tecnologico e digitale potranno confrontarsi con i propri colleghi di altri settori e individuare le migliori pratiche da introdurre gradualmente in azienda”.

cna“Oggi abbiamo lanciato contemporaneamente un messaggio politico e un messaggio operativo– ha detto la VicePresidente di Cna Ferrara Jessica Morelli – E’ importante che le istituzioni di adoperino per colmare il deficit di connessione che caratterizza ancora, almeno in parte, il nostro territorio. Le imprese, intanto, fanno rete e si organizzano per puntare al futuro con gli strumenti che hanno a disposizione. Non bisogna sottovalutare che il Servizio di Transizione Digitale, accanto ai progetti operativi lancerà dei momenti divulgativi rivolti alle imprese”

Il primo di questi momenti in ordine di tempo si terrà giovedì 17 marzo, alle 18.00 presso la sala convegni di Cna Ferrara in via Caldirolo 84 a Ferrara. Il convegno “Transizione digitale per PMI” potrà essere seguito anche in diretta Facebook

Il Pool di imprese attualmente è formato da: Ambienti Digitali Srl – Settore di attività: Sviluppo software; BSI Consulting Srl – Settore di attività: Consulenza tecnica e direzionale in ambito Industria 4.0; ByteLabs Srls – Settore di attività: Integrazione di sistemi; DotEnv Srl – Settore di attività: Integrazione di sistemi; INK Open Solutions – Settore di attività: Consulenza informatica e progettazione  reti dati; Julio Vazquez – Settore di attività: Realtà Aumentata e video; Next Data srl – Settore di attività: it / cloud / sicurezza informatica; Tryeco 2.0 srl – Settore di attività: Stampa 3D e Augmented Reality; 22HBG srl – Settore di attività: Broadcasting e sviluppo app.

Alcune di queste imprese hanno presenziato alla conferenza stampa, confermando gli obiettivi e l’interesse per una nuova sfida professionale che li vedrà operare a diretto contatto tra loro e con i colleghi di altri settori.

cna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.