Trasporti pazienti a Cona, il S.Anna bypassa Progeste

07 trasporti pazienti sannaLa questione nata un anno fa sul trasporto sanitario a Cona che riguarda lo spostamento dei pazienti all’interno del nuovo ospedale dal pronto soccorso ai servizi, oppure dai reparti o alle sale operatorie è risolta

La dirigenza del S.Anna ha bypassato Progeste con la quale ha una vertenza giudiziaria: il consorzio di imprese che ha realizzato Cona doveva gestire il servizio trasporto pazienti e la logistica ma chiedeva un aumento di canone che però il S.Anna non intendeva sborsare perché già previsto all’interno del project financig

Così la dirigenza, attraverso la Regione, ha deciso di esternalizzare il servizio con un bando di 3 milioni e mezzo di euro che si attiverà già a partire dal 5 agosto sino al 7 ottobre

Quarantacinque le persone che andranno a lavorare a Cona per le cooperative vincitrici dell’appalto: Coopser e Cidas (che tra l’altro sono all’interno del consorzio di imprese Progeste)

“Seggette e barelle dovevano essere fornite da Prog.este” spiegava il S.Anna che lamentava il fatto di aver dovuto mettere in campo proprie risorse umane. Una vicenda che, avevano spiegato gli stessi sindacati incideva sulla qualità del servizio di assistenza al malato. Per trasportare i malati da un reparto all’altro si utilizzano infatti gli Oss, gli operatori socio-sanitario, che invece dovrebbero rimanere in reparto per fare assistenza ai malati.

%CODE%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *