Trasporto pubblico: E-R, da sabato 19 giugno capienza su treni e bus all’80%

Da sabato 19 giugno la capienza massima sui treni, gli autobus e mezzi pubblici dell’Emilia-Romagna passa dal 50% all’80%. E’ quanto rende noto la Regione alla luce del passaggio del territorio in zona bianca e dei conseguenti allentamenti delle restrizioni

La comunicazione è stata inviata dall’assessore regionale alla Mobilità e Trasporti, Andrea Corsini alle Prefetture, ai Comuni, alle Province, alla Città Metropolitana di Bologna, alle Agenzie locali per la mobilità e alle società di trasporto pubblico regionali.

Si tratta, spiega lo stesso assessore, di una “decisione necessaria, come previsto dalla normativa nazionale, per rispondere all’aumento della mobilità registrato dopo l’allentamento delle restrizioni con il passaggio dell’Emilia-Romagna in zona bianca. Stiamo tornando, finalmente, alla normalità – argomenta – e dobbiamo quindi rispondere offrendo un servizio puntuale e sicuro ai cittadini che ricominciano a spostarsi come prima utilizzando i mezzi pubblici”.

L’applicazione della nuova percentuale dei posti consentiti non superiore all’80% decorre a partire dal domani e resta attiva fino al 31 luglio.
Ad ogni modo, puntualizza Corsini, “la sicurezza deve restare la nostra priorità, quindi raccomando sempre il massimo rispetto di tutte le norme di comportamento per chi viaggia: uso della mascherina a bordo, distanziamento sociale e igienizzazione delle mani. Solo in questo modo – conclude – con la collaborazione di tutti, potremo consolidare i risultati raggiunti finora grazie anche all’accelerazione della campagna vaccinale nella nostra regione”.

(ansa.it)

 

“Da sabato 19 giugno un altro passo verso la normalità anche per il trasporto pubblico

Il miglioramento della situazione sanitaria che ha consentito all’Emilia-Romagna l’ingresso in zona bianca porta con sè anche la possibilità di un maggior carico d’utenza per i mezzi pubblici a decorrere da sabato 19 giugno, come comunicato alle aziende di trasporti, alle Istituzioni e agli Enti Locali del territorio dall’Assessore Regionale alla Mobilità e Trasporti, Andrea Corsini.

Il livello di carico consentito sale, infatti, dall’attuale 50%, fino all’80% della capienza totale prevista dalla carta di circolazione dei mezzi. Il provvedimento sarà in vigore fino al 31 luglio, salve future disposizioni.

Tper, pertanto, ha in corso l’aggiornamento delle indicazioni riportate nell’adesivo presente nei pressi della porta anteriore dei bus che indica il numero di passeggeri consentiti a bordo; anche la funzionalità dell’app Roger che consente di visualizzare in tempo reale il livello di carico dei bus in arrivo sarà adeguata alla nuova disposizione normativa.

L’Azienda invita l’utenza al rispetto di tutte le norme in vigore per il contrasto del contagio, prima tra tutte la necessità di indossare correttamente la mascherina per tutta la durata del viaggio.

Da parte sua, Tper continuerà a garantire il massimo impegno nella sanificazione quotidiana dei veicoli, come continuativamente ha fatto dall’inizio dell’emergenza pandemica, e a mettere a disposizione dei passeggeri, sui bus, i dispenser con soluzione idroalcolica igienizzante.

La collaborazione di tutti e la conferma del senso di responsabilità che ha generalmente contraddistinto gli utilizzatori dei mezzi pubblici in questi mesi restano indispensabili anche in questo frangente in cui si compie un ulteriore importante passo verso il ritorno all’auspicata normalità”.

(Ufficio Stampa Tper)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *