Trasporto pubblico Tper: utile triplicato, calano le multe e aumentano i passeggeri

05 tper autobusUtile triplicato e sanzioni, ai cosiddetti “portoghesi”, in calo per l’azienda per il trasporto pubblico Tper. Oggi è stato approvato il bilancio dall’assemblea dei soci.

E’ calato il numero dei “portoghesi”, coloro che usufruiscono dei mezzi pubblici senza pagare il biglietto. I passeggeri paganti poi, tra Ferrara e Bologna, sono cresciuti dell’11% in quattro anni.

Nel 2015 in particolare la lotta all’’evasione, con l’aumento dei controlli e per la prima volta si sono ridotti gli introiti da sanzioni, avrebbe portato a un contenimento della percentuale di chi non paga il biglietto. Questi i numeri emersi durante l’assemblea dei soci di Tper, la Trasporto Passeggeri Emilia-Romagna, società per azioni a totale partecipazione pubblica che gestisce il trasporto pubblico locale su gomma nelle province di Bologna e Ferrara.

Il bilancio 2015 è stato approvato all’’unanimità ed ha registrato la crescita anche del margine operativo lordo, i ricavi e i passeggeri. Previsti 290 milioni di euro di investimenti nel prossimo triennio. Il risultato di bilancio, un utile netto di 7,4 milioni di euro, per la società rappresenta un esito rilevante dato il contesto congiunturale ed economico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *