Treni: sindaco Bondeno ordina taglio rami ai privati

treno

Scatta a Bondeno un’ordinanza urgente del sindaco Alan Fabbri, che obbliga al taglio di rami d’albero in proprietà privata, lungo la tratta della linea ferroviaria Suzzara-Ferrara.

L’ordinanza si è resa necessaria per il rischio sulla circolazione che i rami sporgenti possono provocare, non solo sui binari dei treni.

Non c’è solo il rischio di caduta di alberi ad alto fusto, che non rientrino nei limiti di distanza previsti dalle norme, che possono invadere la linea ferroviaria.

Ma non anche gli eventi atmosferici di particolare criticità che possono provocare la caduta di rami o alberi, «creando potenziale pericolo per la pubblica incolumità e interruzione di pubblico esercizio ferroviario.»

L’ordinanza prevede, quindi, ai proprietari dei terreni limitrofi alla ferrovia, di procedere senza indugio all’eliminazione di questi fattori di pericolo. A vigilare sull’esecuzione dell’ordinanza non ci sarà solo la polizia municipale intercomunale ma anche i carabinieri di Bondeno e Burana, Prefettura di Ferrara e lo stesso Gruppo Ferrovie dello Stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *