Tribunale, la cerimonia di insediamento del nuovo presidente Rosaria Savastano – VIDEO

E’ un applauso affettuoso che fa da sfondo all’ingresso nell’aula B del nuovo presidente del tribunale di Ferrara, Rosaria Savastano.

Il suo insediamento è avvenuto questa mattina davanti al presidente ad interim, il giudice Luca Marini e al procuratore capo, Bruno Cherchi, oltre ai vari giudici e magistrati che operano a Ferrara. “Torno nella mia casa” ha detto la Savastano, originaria di Napoli, e giudice della sezione civile del tribunale ferrarese negli anni Ottanta. Poi lasciata a Ferrara, dove continua – dice – ad avere gli affetti e gli interessi personali, arriva a Bologna, come consigliera della corte d’appello e per sette anni prima di tornare nella città estense, presiede la sezione civile del tribunale di Reggio Emilia.

 

 

 

Oggi ad accoglierla oltre ai giudici c’erano anche gli avvocati e un suo maestro, il presidente del tribunale, fino al 1988, Giovanni Schiavano che la nuova presidente tanto ringrazia per averle insegnato i segreti di questa professione. Con modo di fare collaborativo poi la presidente ringrazia tutti…

La Savastano, che subentra a Pasquale Maiorano, che ha lasciato a gennaio, poi promette di mettercela tutta per mantenere l’efficienza del tribunale estense che – ha detto il giudice Luca Mrini, in Italia occupa la settima posizione… Poi il discorso del procuratore capo di Ferrara Bruno Cherchi che davanti al giudice Marini accoglie ufficialmente l’insediamento della Savastano sottolineando la carenza del personale amministrativo che tuttavia non ferma la macchina della magistratura estense…

Un pensiero su “Tribunale, la cerimonia di insediamento del nuovo presidente Rosaria Savastano – VIDEO

  • 11/11/2016 in 19:25
    Permalink

    Bentornata a Ferrara, cara dottoressa Savastano. Questa nuova nomina premia la sua professionalità e passione per la giustizia. Le auguro quindi un buon lavoro, certa che qui a Ferrara avrà la massima e fattiva collaborazione, sia da parte di tutti i magistrati, che delle ex colleghe del personale amministrativo.
    Forse non si ricorda di me, ma anche io negli anni 80 ho avuto la fortuna di collaborare con Lei, nell’allora Cancelleria Commerciale ed ora, dopo 30 anni di servizio, sono (purtroppo, in quanto amavo molto il mio lavoro) in quiescenza.
    Non so se Lei avrà modo di leggere questa mia, ma appena potrò sarà mio piacere ed onore, salutarla di persona. Con profonda stima. Ciulla Maria Grazia

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *