Truffato online paga la merce che non gli viene spedita

Immagine d'archivio
Immagine d’archivio

E’ partito da un acquirente di Renazzo, nel centese, la somma di denaro intascata, tramite Postepay, da un cosentino di 37 anni il quale, però, non avrebbe spedito l’accessorio da chitarra messo in vendita online.

Ieri il 37enne è stato così denunciato dai carabinieri di Renazzo per il reato di truffa, mentre un suo coetaneo di origine romena, sempre ieri sera ma in via Gino Bartali a Ferrara, è stato denunciato sempre dai militari estensi mentre, con un tubo di gomma, stava asportando del carburante da un escavatore parcheggiato all’interno della stazione di pompaggio “Acqua fiume Po”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *