Truffatore “seriale” arrestato dalla Mobile, prendeva di mira gli anziani – VIDEO

polizia

Truffatore seriale arrestato dalla Squadra mobile di Ferrara. Prendeva di mira soprattutto gli anziani, dall’ultima vittima, un ferrarese di 78 anni, si era fatto consegnare con un raggiro 1000 euro.

Aveva un “curriculum” lunghissimo, fatto di truffe, reati contro il patrimonio, spaccio, perfino contrabbando, tanto che quando gli uomini della Squadra Mobile lo hanno fermato, col sorriso ha esclamato “è una vita che faccio pacchi”. Pasquale Biancolino, 40 anni, napoletano trasferito a Bologna, negli ultimi tempi aveva come “lavoro” le truffe, soprattutto quelle agli anziani. Nel suo repertorio aveva una serie di raggiri, e a seconda della situazione e della malcapitata vittima, metteva in atto uno o l’altro.

Biancolino però non sapeva che da tempo sulle sue tracce c’erano la Squadra Mobile di Ferrara e Bologna che nei giorni scorsi, dopo averlo seguito, sono riusciti a fermarlo subito dopo un “colpo” e arrestarlo. Il 40enne arrivato a Ferrara da Bologna, a bordo di una fiat Panda affittata, aveva prima tentato il raggiro ai danni di una donna, di 79anni, che però non gli aveva creduto e lo aveva fatto allontanare. Agli inquirenti l’anziana signora ha raccontato che il truffatore l’aveva avvicinata dicendole di dover consegnare a suo figlio un assegno da 19mila euro, ma che per le spese notarili avrebbe avuto bisogno subito di mille euro in contanti.

Diversa la storia raccontata al 79enne avvicinato pochi minuti più tardi. All’anziano ha detto di essere un imprenditore in difficoltà che a fine mese doveva pagare gli operai, di aver parlato con il figlio che era disposto a prestargli 1000 che però lui avrebbe dovuto anticipare. Per rafforzare la versione lo ha perfino fatto parlare con una persona che spacciandosi per il figlio dell’anziano, lo ha rassicurato convincendolo a consegnare i soldi. E così è stato, peccato che dopo aver incassato è stato fermato, e arrestato dagli Agenti che lo stavano seguendo. Ora il 40enne è stato condannato ad un anno e 2 mesi, con l’obbligo di dimora a Napoli dove risulta residente. I 1000 euro invece sono stati subito restituiti al proprietario.  

[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/truffatore.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/04-truffatore_20141013171806.mp4[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.