Truffe ad anziani, sindaco Bondeno: “Pene come nei ‘gironi infernali’ ai responsabili”

Fabio Bergamini, sindaco di Bondeno
Fabio Bergamini, sindaco di Bondeno

“Alla faccia del politicamente corretto, in questo inizio anno auguro ogni male a chi si approfitta degli anziani e delle persone più esposte.

Che le pene che Dante riserva ai ‘traditori-fraudolenti’, nel cerchio dei dannati di cui fa parte Giuda, colgano questi vigliacchi che tradiscono e lucrano sulla fiducia e la buona fede delle persone per bene”.

Lo scrive su Facebook il sindaco leghista di Bondeno (Ferrara), Fabio Bergamini, dopo la truffa – la sera di capodanno in via del quartiere del Santissimo – ai danni di un’ottantenne, a cui un gruppo di malviventi ha sottratto un prezioso orologio, dopo essersi intrufolato in casa con la scusa degli auguri. “L’accanimento sugli indifesi – sottolinea Bergamini – è il più odioso dei crimini, rivela tutta la bassezza di omuncoli approfittatori e bastardi.

Per prevenire simili raggiri invito tutti i cittadini, in particolar modo le persone che vivono sole, a consultare pagina 10 dell’ultimo numero de ‘Il Municipio’, dove è presente un utile decalogo contro le truffe che l’Arma dei Carabinieri ha messo a disposizione della nostra gente per scongiurare frodi e altri spiacevoli episodi perpetrati da persone senza scrupoli. Massima solidarietà alla nostra anziana vittima della truffa. Le siamo vicini e rimaniamo a totale disposizione per qualsiasi sua esigenza e richiesta”.

(ANSA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *