Turismo tra Pasqua e ponti, record di visitatori in Castello

Continua il trend positivo del turismo a Ferrara con il Castello Estense che nel mese di aprile registra cifre record. A sottolinearlo con soddisfazione dal proprio profilo Facebook è lo stesso Massimo Maisto, vicesindaco ma anche assessore al turismo.

Nel mese di aprile i visitatori del monumento simbolo della città estense sono stati 34.283 con un aumento del 33% rispetto ad aprile 2016. Un aumento che si registra dall’inizio dell’anno, nei primi primi 4 mesi del 2017 i visitatori sono stati 69.970 con un aumento del 12,7% rispetto al 2016, che già, sottolinea Maisto, era stato un anno record.

E un successo da punto di vista turistico si sono rivelati i tre ponti festivi regalati quest’anno dal calendario tra Pasqua e il primo maggio che si sono chiusi con più di 1.100.000 presenze complessive e 470.000 arrivi sulla Riviera romagnola e quasi 500.000 presenze e 185.000 arrivi nelle città d’arte dell’Emilia-Romagna

Complessivamente sono stati 942.864 gli arrivi ai caselli autostradali della Riviera, tra Ferrara e Cattolica, tra Pasqua e il 1^ maggio. Da sottolineare che il ponte del 25 aprile ha fatto registrare una crescita di arrivi del +13,6% sullo scorso anno, la migliore performance di tutte le festività primaverili del 2017.

Per quanto riguarda le città d’arte dell’Emilia-Romagna, nei 287 alberghi (con circa 30.000 posti letto disponibili) tra Pasqua e il 1° maggio è stata registrata un’occupazione camere media del 74% che ha prodotto un movimento di circa 100.000 arrivi e 230.000 presenze (permanenza media superiore a 2 notti). Si stima che altri 85.000 arrivi e 267.000 presenze siano state registrate nelle strutture ricettive complementari come appartamenti e bed&breakfast.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *