Ucraina, Bonaccini: “Calano arrivi dei profughi in E-R”

“Nell’ultima settimana l’aumento degli arrivi dei profughi dall’Ucraina è meno consistente. Prima crescevano di un migliaio al giorno, adesso sono qualche centinaio”.

Lo ha detto Stefano Bonaccini, presidente dell’Emilia-Romagna, a margine della presentazione di un libro sabato a Bologna.

“In Regione c’è una delle comunità ucraine tra le più numerose del Paese – ha aggiunto Bonaccini – ci sono circa un migliaio di bambini che stanno andando nelle scuole della regione e con i sindacati abbiamo fatto un tavolo per capire come far entrare i profughi nel mondo del lavoro”. Presidente che ha ricordato come tra pochi giorni dovrebbe essere approvata una legge per destinare gli oltre due milioni di euro che la catena di solidarietà ha donato al conto corrente della Regione.

Intanto nasce a Unife una nuova iniziativa di supporto dedicata a profughe e profughi dell’Ucraina. Da lunedì 4 aprile sarà attivo un servizio di informazione legale organizzato dal Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Ferrara e da Unife Inclusiva, Coordinamento Politiche di Inclusione di Ateneo. Lo sportello, che sarà attivo tutti i lunedì dalle ore 9.30 alle ore 12 presso la Caritas di via Brasavola 19 a Ferrara, presta gratuitamente assistenza e offre numerosi servizi come la registrazione presso la Questura e informazioni sul permesso di soggiorno per protezione temporanea e sulla protezione internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.