Udi: 2018 nel segno delle donne che hanno cambiato la storia – VIDEO

Tempo di bilanci per l’Udi di Ferrara, l’Unione Donne in Italia che questa mattina si è riunita in assemblea per definire anche l’attività nel 2018. Obiettivo rendere sempre più centrale il ruolo della donna nella società.

Le donne guadagnano il 23% in meno degli uomini.

Il dato è dell’Onu e secondo l’organizzazione non ci sono distinzioni di aree, comparti, età o qualifiche. La notizia è recente ma, da almeno dieci anni, in Italia, si dibatte su questo argomento, senza però aver registrato grossi cambiamenti, almeno nel bel Paese.

Ma la storia, che va ben oltre i due lustri, insegna che le donne hanno cambiato la società. E proprio da qui vogliono partire del donne ferraresi dell’Udi, l’Unione Donne in Italia in assemblea, sabato, durante la quale hanno approfondito la capacità delle donne di incidere nei cambiamenti sociali. Senza dimenticare, però, l’allarme sociale che il fenomeno del femminicidio sta destando in Italia, come sottolineato dal Primo presidente della Cassazione Giovanni Mammone nella sua relazione per l’apertura dell’anno giudiziario nell’Aula Magna della Suprema Corte di Roma.

In aumento ci sarebbero anche i reati per violenza sessuale e persecutori verso il partner, ovvero stalking. Tutti temi al centro dell’attività dell’Udi. Il 2018 sarà un anno ricco di iniziative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *