UDINESE – SPAL: 0-1(33’pt Dickmann). Soddisfatto Marino

Ultimo test prima del debutto a Monza. Esordio di Okoli e Moro. Usciti per infortuni da valutare, Di Francesco e Floccari. La Primavera fa 1-1 sul campo del Genoa

Foto: Spal-Gandolfi

Marcatore: 33’pt Dickmann
SPAL: Berisha(30’st Thiam); Okoli, Vicari, Tomovic; Dickmann(17’st Sernicola), Valoti, Missiroli(17’st Esposito), D’Alessandro(17’st Sala); Strefezza(17’st Jankovic), Floccari(8’st Moro), Di Francesco(40’pt Brignola). All. Marino.
Oltre alle preannunciate assenze di Salamon, Mazzocco e Paloschi, non fanno parte del gruppo salito in Friuli anche Castro, Murgia, Bonifazi e Viviani. Un chiaro segnale di quanto sia improbabile una loro permanenza a Ferrara. Nella difesa a tre debutto di Okoli, ex Primavera Atalanta. In panchina, dove siedono anche Sernicola, Sala e Brignola, Luca Moro, l’attaccante del 2001 arrivato dal Padova.
Vantaggio Spal, al 33’, con Dickmann che si inserisce tra i centrali della difesa friulana, sfrutta un lancio in verticale di Vicari e scavalca Musso. Al 40’ Di Francesco chiede il cambio, all’apparenza per un problema al ginocchio destro, la cui entità sarà valutata la prossima settimana. Lo sostituisce Brignola. Spal vicina al raddoppio in pieno recupero. Prodezza sfiorata da a Valoti che ha cercato di sorprendere Musso, calciando una punizione un paio di metri oltre la linea mediana, nei pressi dell’out sulla sinistra, mandando il pallone a sbattere contro la traversa, con il portiere della squadra di Gotti fuori causa. Per il resto pochi episodi degni di nota è portieri inoperosi.
All’8’ della ripresa esordio nella squadra di Pasquale Marino esordio di Moro, che sostituisce Floccari, che ha chiesto il cambio, per un affaticamento muscolare. Prima fase del secondo tempo con l’Udinese che si riversa nella metà campo ferrarese alla ricerca del pareggio. Spal che comunque, ben disposta sul terreno di gioco, concede pochi spazi ai tentativi dei friulani e conquista le terza vittoria nei tris di amichevoli precampionato.
Da segnalare il positivo esordio della Primavera che ha pareggiato, 1 a 1, sul campo del Genoa.
Soddisfatto Pasquale Marino: “Mi è piaciuto l’atteggiamento dei ragazzi -ha esordito l’allenatore della Spal-, capaci nel tenere la squadra corta e compatta. Bene anche la fase difensiva, specie considerando le qualità degli attaccanti dell’Udinese. Abbiamo commesso qualche errore tecnico di troppo. Dobbiamo crescere sotto questo profilo, ma abbiamo ampi margini di miglioramento. Un risultato che contribuisce a far crescere la nostra autostima in vista della trasferta di Monza. Troveremo una squadra che, oltre ad avere grandi qualità, ha iniziato ad allenarsi molto prima di noi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *