Ultime dal terremoto

La terra in Emilia Romagna continua a tremare. Questa notte,  alle 23 41, tra le tante scosse di terremoto, se ne è avvertita una di magnitudo superiore al quarto grado della scala Richter. Era la prima volta che accadeva da domenica scorsa.

Intanto da Roma arriva una notizia positiva: il parlamento ha deciso di devolvere ai territori terremotati dell’Emilia Romagna una quota consistente dei rimborsi elettorali precedentemente destinati ai partiti. Si tratta di una cifra intorno ai 160 milioni di euro, che potrebbe risultare disponibile in tempi relativamente brevi. Nel frattempo, dovrebbero arrivare sul territorio dieci dei 50 milioni di euro stanziati dal governo per rifinanziare il fondo nazionale di protezione civile.

Prosegue la stima dei danni determinati dal sisma: secondo Confesercenti, fino al 90% delle aziende del settore commercio turismo e servizi nelle zone colpite dal terremoto ha subito danni ingenti. Danni estremamente gravi li ha subiti anche il sistema industriale, e lo dimostrano i tanti capannoni crollati nell’alto ferrarese: su questi crolli – alcuni dei quali hanno provocato la morte di operai al lavoro – hanno aperto un’inchiesta le procure di Ferrara e di Modena. Intendono accertare se le strutture sono state realizzate nella maniera adeguata, ma per ora non ci sono persone indagate.

Intanto tutti gli enti locali stanno verificando la tenuta degli edifici pubblici. Per quanto riguarda Ferrara, il comune ha da poco fatto sapere che da venerdì 25 maggio riaprono le  scuole medie di S.Bartolomeo e D.Alighieri e la scuola comunale (nido e materna) Le Margherite. Per le altre strutture di competenza comunale attualmente chiuse, nelle quali sono stati riscontrati dopo le verifiche statiche danni che non consentono l’immediata fruibilità parziale o totale dei locali, si provvederà tra oggi e lunedì mattina, 28 maggio, ad eseguire lavori urgenti di messa in sicurezza e al trasferimento delle classi e degli uffici secondo uno schema elaborato dagli uffici comunali in accordo con i responsabili delle scuole.

[flv image=”https://www.telestense.it/wp-content/uploads/2012/05/resoconto-terremoto-300×119.jpg”]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120524_01.flv[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *