Un aiuto alle persone senza dimenticare scuole, imprese e chiese

Ad ascoltare Benedetto XVI c’era la maggior parte dei vescovi dell’Emilia Romagna e non solo, uniti da un sentimento comune: la presenza del Santo Padre sta a significare anche la necessita’ che le diocesi si compattino per rispondere alle attese della popolazione sul piano della solidarietà’, ma anche per affrontare il futuro di tante chiese e dunque di tante parrocchie che il terremoto ha messo in difficoltà’.

Piu’ articolato il commento del Cardinale Carlo Caffarra, Arcivescovo della Diocesi di Bologna e Presidente della Conferenza Episcopale dell’Emilia Romagna, che riprende le parole del Presidente Errani, ricordando che oltre alle persone ed alle chiese, occorre prestare aiuto e attenzione perché’ possano riprendere a funzionare al più’ presto, scuole e aziende.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=d5550562-30bc-46f6-a12f-923d94951305&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *