Un casertano arrestato a Poggio: sequestrata azienda edile ed immobili – VIDEO

casertano

Nell’operazione sono stati sequestrati alcune decine di terreni, abitazioni, automobili e quote societarie di aziende, per un valore complessivo di dieci milioni di euro. Undici le persone arrestate, cinque in carcere, sei agli arresti domiciliari. Tra queste anche il titolare della Srl di Poggio Renatico, l’azienda edile che ha costruito, in sub-appalto, le case nell’argentano.

Con il blitz del Cigo e della squadra mobile di Caserta sono stati messi i sigilli ad alcune decine di terreni, abitazioni, automobili (tra cui tre Mercedes), moto e quote societarie di aziende nelle province di Caserta, Napoli, Modena e Ferrara. Nella provincia estense gli uomini del Gico sono arrivati a Poggio Renatico, sede della società edìle che ha costruito i 14 appartamenti nell’argentano. Si tratta di una Srl, di cui il titolare, un 44enne di Caserta, Angelo Ardente, è finito ai domiciliari. Nel comune poggese gli uomini del Gico e della Polizia Tributaria sequestrano anche immobili di sua proprietà, una casa, con un garage ed una cantina. Ardente, secondo le fiamme gialle farebbe parte di un gruppo di “prestanome”, parenti di Sigismondo Di Puorto, 42 anni, fedelissimo di Nicola Schiavone, figlio del boss del clan dei Casalesi Francesco Schiavone, alias “Sandokan”.

Gli interessi del clan, attraverso i Di Puorto, si erano anche spostati nell’attività di condizionamento del mercato della distribuzione del caffè con il marchio “Caffè del sud” nelle aree della provincia di Caserta e Napoli. In particolare, la famiglia Di Puorto, con un’altra società intestata a prestanomi che distribuiva il caffè negli esercizi commerciali casertani e napoletani per conto degli Schiavone. Il gip del Tribunale di Napoli ha disposto la misura cautelare in carcere per cinque indagati e gli arresti domiciliari per altre sei persone. Gli undici indagati sono accusati di riciclaggio, reimpiego di denaro di provenienza illecita e intestazione fittizia, con l’aggravante dell’aver favorito la fazione “Schiavone” del clan dei Casalesi.

[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/casertano.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/02-casertanto-arresto-a-poggio_20140619183030.mp4[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *