Un percorso “rosa” per la sclerosi multipla

10 sclerosi percorso rosa-1

Torniamo a parlare di Bollini Rosa, il riconoscimento conferito agli ospedali a misura di donna. Per la prima volta nel bando, tra le patologie che necessitano di approccio di genere, è entrata anche la Sclerosi multipla. Tra gli ospedali premiati c’era anche il S. Anna che, proprio per questa area, ha attivato specifici percorsi di genere.

Un riconoscimento ricevuto da 9 Ospedali dell’Emilia Romagna tra i quali Il delta di lago santo, e l’Arcispedale S. Anna di Ferrara. Per quest’ultimo in particolare è stato importante anche l’aver attivato percorsi specifici di genere per la cura della sclerosi multipla. Patologia per la prima volta entrata nel bando dei Bollini Rosa tra le aree terapeutiche che necessitano di un approccio di genere. Ogni anno infatti questa malattia colpisce oltre 4.500 persone, di cui circa il 70% sono donne.

Per queste donne è dunque necessaria una presa in carico da parte di un team multidisciplinare in grado di rispondere alle diverse problematiche, in particolare in fasi della vita delicate come l’età fertile, la gravidanza o la menopausa.

%CODE%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *