Premio Caruso al tenore Daniele Barioni

barioni premio

Ancora un riconoscimento prestigioso per una delle voci più esaltanti del panorama lirico internazionale. Parliamo di Daniele Barioni, il tenore ferrarese, è originario di Copparo, che nel 1956 fece scrivere ai cronisti del Radiocorriere, “Davanti a lui tremò il Metropolitan”.

A Barioni, il Conservatorio di Santa Cecilia ha infatti assegnato il premio Caruso, in occasione del 140° anniversario della nascita del tenore napoletano.

La cerimonia di consegna del premio, avrà luogo lunedì prossimo 25 febbraio, nella sala accademica del Conservatorio Santa Cecilia, a Roma.

Una grande soddisfazione per Daniele Barioni, che va ad aggiungersi ai tanti e autorevoli premi e successi ottenuti negli anni, da quando debuttò nel 1949, tenendo il suo primo concerto ufficiale al Circolo Italia di Milano.

Poi Cavalleria Rusticana, Madama Butterfly, Boheme e tante altre opere da protagonista, sui palcoscenici di tutto il mondo, dal San Carlo al Metropolitan, grazie alla sua voce inconfondibile che il critico Daniele Rubboli, ha definito “brunita, squillante e lussureggiante come una foresta”.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=c0899460-9105-41e3-a8b7-5c3673026c68&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *